[Guida] Come ripristinare Windows

0

girl-computer-featureGli aggiornamenti di Windows oramai non riservano quasi più brutte sorprese. Se però si dovesse verificare un problema, allora il ripristino del sistema annulla gli aggiornamenti problematici anche quando il pc non si avvia più in modo normale.


Avvio in Modalità provvisoria

L’installazione di grandi aggiornamenti può durare più di un’ora: seguite questa guida solo nel caso in cui il processo di aggiornamento si sia bloccato o il computer non si avvii più. Spegnete il computer tenendo premuto a lungo il tasto di accensione. Accendetelo quindi nuovamente e, alla fine del caricamento del Bios, premete il tasto F8. Nel menù che vi apparirà selezionate Modalità provvisoria.

Ripristino del sistema

Digitate nel campo di ricerca del pannello di controllo Ripristino del sistemae avviate il modulo. Selezionate dunque il punto di ripristino e riportate il computer a uno stato precedente e funzionante. Quest’operazione elimina solo gli aggiornamenti e i programmi installati, ma non interessa i vostri file personali.

Installare manualmente gli aggiornamenti

Da Pannello di controllo cercate l’opzione Windows Update e avviatela. Selezionate Cambia impostazioni e selezionate sotto Aggiornamenti importanti l’opzione Scarica gli aggiornamenti ma consenti all’utente di scegliere se installarli. Cliccate sul link che indica il numero di aggiornamenti disponibili per visualizzarli, selezionate quelli che volete installare e premete Ok. Se l’installazione di un aggiornamento dovesse bloccarsi, cercate in Rete il numero KB dello stesso e le possibili soluzioni al problema. Se proprio non c’è nulla da fare, potete tornare al punto di ripristino, come descritto al punto 2.

Installazione del Bios complicata

Gli aggiornamenti del Bìos sulle mainboard spesso sono necessari solo nei casi in cui si desideri installare una moderna Cpu o utilizzare tutte le funzioni di risparmio energetico di Windows 8. Normalmente fila tutto liscio; solo per alcune mainboard Asus, come per esempio la Sabertooth X79, bisogna caricare un apposito Converter Bios prima di avviare il nuovo Bìos.

Aggiornamenti distruttivi: affari su eBay

I produttori consigliano di effettuare un bacKup dei dati prima di aggiornare il firmware degli Ssd. Spesso questo bacKup non è necessario, ma alcuni Ssd Ocz delle linee Vertex, Agility e Onyx dopo un po’ smettevano di funzionare e potevano essere riparati solo con un nuovo firmware che ne cancellava il contenuto. Chi se ne intende, potrebbe accaparrarsi uno di questi Ssd a un prezzo ultraconveniente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × tre =