Come spiare le conversazioni WhatsApp

1

download

Allarme WhatsApp : l’informatico olandese Bas Bosschert afferma: “Alla base di possibili intrusioni esterne ci sono delle disattenzioni di WhatsApp”; in parole povere la privacy può essere facilmente violata. Facebook, dopo il mega-acquisto del servizio di chat, è stata oggetto di forti polemiche per la vulnerabile sicurezza della privacy degli utenti. Bosschert ha fatto una dimostrazione pratica, attraverso un gioco e lo ha pubblicato sul suo sito.

La motivazione è abbastanza logica e semplice: le conversazioni su una chat possono essere rubate perché in primis gli sviluppatori della chat hanno permesso di salvare la cronologia dei messaggi sullo spazio di archiviazione del telefono, rendendola cosi’ reperibile; in secondo luogo la gestione dei permessi all’interno del sistema operativo Android, quel permesso che viene chiesto all’utente per scaricare l’app, dove si autorizza ad accedere all’app ai contatti, alle foto o allo spazio di archiviazione del telefonino.

La vulnerabilità, per Bosschert, si troverebbe nel meccanismo usato da WhatsApp per proteggere crittograficamente il database dei messaggi, quindi renderli non leggibili, che consiste nell’usare la stessa chiave per tutti gli utenti. Il presunto “ladro” potrebbe infatti individuare la chiave e accedere al database salvato in locale, ripetendo poi lo stesso processo per tutti gli utenti del servizio. Praticamente, installando una qualsiasi app sul proprio cellulare, questa potrebbe chiedere il permesso di leggere l’intera cronologia dei messaggi. E l’utente potrebbe dare l’assenso alla leggera, senza ricevere alcuna notifica di quello che sta facendo. Bosschert, tramite il suo giochino ha dimostrato come la cronologia della chat viene scaricata. Qui possiamo trovare l’esperimento.

Un metodo classico su come spiare Whatsapp necessita della presenza fisica dello smartphone del malcapitato. Una volta scaricata sul proprio smartphone WhatsApp, avviatela e inserite il numero di telefono della persona che volete spiare; ora aspettate il messaggio di conferma, che arriverà direttamente sullo smartphone “rubato” ( dovremmo quindi avere lo smartphone della vittima tra le mani). Una volta incorporato il codice, cancellate l’SMS e restituite il telefono.

Vediamo ora invece sia i programmi che permettono di spiare WhatsApp, in maniera alternativa, ricordando però che, in Italia, la procedura è illegale. I programmi sono vari: Spybubble, Spyproject, mSpy, KidLogger e Mobile Spy.