Prevenzione e rimozione contro i malware, trucchi e consigli

0

In questo articolo andremo a parlare di uno dei principali nemici dei nostri computer e come riuscire a difendersi, stiamo parlando del malware. Il malware è un software dannoso che ha come obiettivo quello di infettare computer – device quotidianamente. Ogni tipo di malware lavora in maniera differente, alcuni sono più pericolosi per i dispositivi altri invece per sottrarre informazioni personali, password o denaro agli utenti.

Ci sono diverse famiglie di questi software dannosi ed i più pericolosi sono i seguenti :

  • Ransomware : è uno dei malware più pericolosi che ha come obiettivo quello di limitare l’accesso del dispositivo che infetta, in cambio di un riscatto. Le possibilità di recuperare i file nascosti sono minime e come dicono molti esperti, non sempre pagando gli hacker abbiamo il recupero dei dati.
  • Rootkit : è un tipo di malware che lavora per ottenere il controllo del computer da amministratore. La sua caratteristica principale è quella di nascondersi dall’antivirus, in modo tale, che le vittime non se ne accorgono di questa problematica. L’unico modo per rimuoverlo è formattare il computer.
  • Malware persistente : è un tipo di software dannoso che difficilmente scompare. La sua caratteristica principale è quella di formare una sorta di catena di virus pronta a colpire, nel computer. Eventualmente dopo che è stato eliminato dall’antivirus, il malware indirizza gli utenti su vari siti Internet, scaricando altri virus.
  • Firmware malware : è un tipo di malware molto dannoso nelle componenti hardware , ad esempio, l’hard disk o il bios, di conseguenza per poter recuperare le parti infettate, l’unico modo è quello di sostituire le zone infettate dal malware.  Il suo obiettivo è quello di attaccare i firmware (programmi per avviare gli elementi hardware di un device) ed è per questo molto difficile da individuare.

Come possiamo difenderci ?

L’unico modo per poter riuscire a rimuovere questa problematica è la prevenzione. Ad esempio un’email sospetta o un allegato può contenere un link proveniente da fonti non attendibili, di conseguenza è bene sempre ignorare tutto ciò , mantenendo i sistemi operativi aggiornati con i relativi antivirus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × due =