Home Guide Cosa sono le opzioni binarie

Cosa sono le opzioni binarie

0

download

 

Ecco per voi una nuova forma di investimento: le opzioni binarie denominate spesso anche opzioni digitali o opzioni a rendimento fisso. Altro non sono che un nuovo metodo finanziario che permette agli utenti di investire o speculare su un prezzo di alcune attività; quest’ultime possono essere negoziate e variano in base alla piattaforma. le più importanti sono materie prime, indici, azioni e valute.

Sembra incredibile ma vero: proprio negli ultimi tempi hanno raggiunto una tale popolarità in Europa. Questo grazie solo ed unicamente all’elevato rendimento che le piattaforme hanno offerto.
Il bello e il successo di questo sistema deriva dal fatto che ogni persona può avere la possibilità di investire online, scegliendo l’importo che si desidera e l’attività da negoziare. Una volta acquistata un’opzione binaria su una piattaforma si crea un vero e proprio contratto che permette all’investitore di acquistare , presso il venditore, una determinata attività ad un prezzo fisso.
Tre sono i tipi di opzioni binarie:

L’opzione binaria Alto/Basso che è la più diffusa ed usata. Bisogna semplicemente scegliere se un prezzo , alla data sdi scadenza, si troverà al di sopra o al di sotto del prezzo di mercatoIn un’opzione binaria di tipo ALTO/BASSO bisogna pronosticare se il prezzo ad una
Il secondo tipo è l’ opzione binaria Tocca o No dove si prevede se il prezzo di un azione, di una valuta o di un indice raggiunga un determinato valore entro la scadenza.

Infine, il terzo tipo sono le opzioni binarie Range o Intervallo , la più complicata delle tre. Una volta scelta l’attività tra materie prime, indici, azioni oppure valute, bisogna fare una previsione circa l’andazzo che la determinata attività prescelta avrà nei mesi e anni successivi. Dopo aver fatto ciò con CALL indicheremo che il prezzo aumenterà alla data di scadenza predefinita, con PUT che il prezzo dell’attività diminuirà alla data di scadenza.
Ora non ci resta che attendere e sperare che le nostre previsioni si siano avverate: se infatti la nostra opzione si troverà IN THE MONEY significherà che avremmo avuto successo e intascheremo il nostro profitto, se invece la nostra previsione non si sarà avverata l’opzione risulterà OUT OF THE MONEY. Non tutto è perduto però: infatti alcune piattaforme rimborsano una somma tra il 10 ed il 15 % del capitale investito in caso negativo.

Quali sono i motivi che ci fanno scegliere questo metodo di investimento? Innanzitutto , i principali vantaggi, rispetto alle opzioni tradizionali e al trading finanziario, derivano principalmente dalla semplicità dello strumento; non bisogna fare altro che preveder un si o un no. Il rischio è limitato in quanto , nella peggiore delle ipotesi, si perde solamente il denaro investito ( N.B il capitale minimo necessario varia dai 100 ai 200 euro) ; non vi è un limite d’orario in quanto è possibile fare trading 24 ore su 24. e non dobbiamo sottovalutare i guadagni che variano dal 70% al 90%.