Come installare Windows 10 da PenDrive

0

images_600x400

Non sempre i computer, soprattutto i più recenti, dispongono di un lettore CD/DVD che consenta di installare un nuovo sistema operativo, ad esempio Windows 10. Cosa fare in questi casi? La soluzione più semplice e a portata di mano è quella di sfruttare la porta USB, presente ormai su tutti i PC, per inserirvi una pendrive preparata ad hoc e contenente la ISO dell’OS da installare. Per farlo possiamo usare un tool (standalone) che abbiamo scovato in Rete, che ci permette di utilizzare una semplice chiavetta USB per avviare un’immagine ISO di un sistema operativo per installarlo (o nel caso delle distribuzioni live di Linux, avviarlo). Ecco come utilizzarlo

Come installare Windows 10 da PenDrive

Estraiamo sul disco rigido del nostro computer l’archivio compresso Rufus.zip. Troveremo al suo interno un ile eseguibile: il programma è standalone, il che vuol dire che non necessita di installazione.

Inseriamo una chiavetta vuota in una porta USB del PC, quindi clicchiamo sul file di Rufus con il tasto destro del mouse e scegliamo Esegui come Amministratore. L’avvio del programma sarà pressoché istantaneo e l’occupazione di risorse molto contenuta.

Nel menu Device verrà automaticamente rilevata la chiavetta USB. Da Create a bootable disk using scegliamo ISO Image, clicchiamo sull’icona accanto e selezioniamo il ile ISO da salvare sulla pendrive. Fatto ciò, clicchiamo su Start per avviare il processo di creazione.

Completato il processo di scrittura dei dati sulla pendrive, lasciamo quest’ultima inserita nel PC e riavviamolo. Per eseguire il sistema operativo contenuto nella chiavetta, premiamo il tasto F2 (o Canc, a seconda del PC) e abilitiamo l’avvio da dispositivi USB.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − diciannove =