Svelati i segreti degli investimenti di Apple nell’Intelligenza Artificiale: cosa vogliono scoprire i grandi azionisti?

0

In merito agli investimenti in ambito Intelligenza Artificiale, Apple si trova ad affrontare richieste da parte di due importanti investitori che desiderano ulteriori informazioni su cosa l’azienda stia facendo in questo settore in rapida crescita. Norges Bank Investment Management e Legal & General, rispettivamente ottavo e decimo maggior azionista di Apple, hanno annunciato di appoggiare la richiesta all’assemblea annuale degli azionisti che si terrà il 28 febbraio.

Secondo quanto riportato dal Financial Times, gli azionisti intendono chiedere ad Apple di divulgare eventuali linee guida etiche relative all’uso delle sue tecnologie di Intelligenza Artificiale. Questa richiesta sembra essere motivata dalla crescente preoccupazione riguardo ai possibili abusi legati all’AI e al desiderio di comprendere i benefici e i rischi associati a tali investimenti.

Allo stesso tempo, altre grandi aziende IT statunitensi come Alphabet, Amazon e Microsoft sono state oggetto di richieste di informazioni da parte della Federal Trade Commission (FTC) statunitense riguardo alle loro partnership con aziende attive nell’IA generativa. Questo scenario evidenzia l’importanza crescente dell’Intelligenza Artificiale nel settore tecnologico e le sfide che le aziende devono affrontare nell’affrontare aspetti etici e strategici legati a questa tecnologia.

Apple, pur confermando maggiori investimenti nel settore dell’AI, ha espresso la sua contrarietà alla richiesta degli investitori, sottolineando che la divulgazione di dettagli strategici potrebbe compromettere la sua posizione competitiva. Il CEO Tim Cook ha dichiarato che l’azienda sta lavorando sull’AI generativa e che ulteriori dettagli saranno resi noti entro quest’anno.

In un panorama in cui le aziende tech devono bilanciare l’innovazione tecnologica con le esigenze etiche e competitive, la richiesta di trasparenza da parte degli investitori riflette l’importanza crescente dell’Intelligenza Artificiale nel settore e la necessità di un dialogo continuo tra le aziende e gli stakeholder.

Grandi azionisti vogliono conoscere dettagli sugli investimenti Apple nell’AI

Due importanti investitori stanno chiedendo ad Apple ulteriori informazioni sugli investimenti nel campo dell’Intelligenza Artificiale, manifestando preoccupazione per la mancanza di dettagli sulle attività dell’azienda in questo settore. Gli azionisti critici sono Norges Bank Investment Management e Legal & General, che presenteranno la richiesta all’assemblea annuale degli azionisti. Alcuni investitori delle società tecnologiche più importanti negli Stati Uniti si preoccupano degli abusi possibili legati all’Intelligenza Artificiale e vogliono conoscere i benefici e i rischi di questi investimenti. Apple ha chiesto agli investitori di respingere la risoluzione, sostenendo che potrebbe rivelare informazioni dannose per la competitività dell’azienda. Il CEO di Apple, Tim Cook, ha confermato che l’azienda sta lavorando sull’IA generativa e che fornirà ulteriori dettagli entro l’anno.