Singapore: Google blocca il sideloading per proteggerti dalle truffe

0

Google ha deciso di intraprendere azioni per contrastare le crescenti truffe legate al sideloading, ovvero l’installazione di app da fonti non autorizzate. L’azienda ha creato un blocco specifico per alcune app al fine di proteggere gli utenti dai rischi legati a questa pratica.

Il sito Techcrunch ha evidenziato il crescente numero di app truffaldine disponibili su store non ufficiali, che convincono gli utenti a scaricarle attraverso link inviati tramite app di messaggistica o tramite chiamate da operatori che fingono di essere enti fidati. Questo comporta un aumento del rischio di furto di identità o frodi finanziarie.

Google ha collaborato con l’agenzia Cyber Security Agency of Singapore (CSA) per sviluppare l’idea di bloccare le app truffaldine, all’interno del programma denominato “Play Protect”. Questa iniziativa è stata avviata in diverse nazioni, tra cui Brasile, India, Thailandia e Singapore, e sfrutta sia l’intelligenza artificiale che l’intervento umano per rilevare app potenzialmente dannose. Nonostante ciò, gli avvisi di pericolo possono essere ignorati dagli utenti, che finiscono per scaricare app in grado di rubare informazioni sensibili.

Per contrastare questa minaccia, Google ha introdotto un sistema di avvisi che informa gli utenti di Singapore sull’accesso a dati sensibili da parte di alcune app tramite sideloading. Inoltre, l’azienda ha implementato un controllo su quattro diversi permessi (RECEIVE_SMS, READ_SMS, BIND_Notifications e Accessibility) che vengono sfruttati tipicamente dai cybercriminali. Le app scaricate tramite sideloading non potranno più accedere a questi permessi, rendendo più sicuro il download di app da fonti non ufficiali.

Tuttavia, questa decisione potrebbe rappresentare un problema per le app che richiedono accessibilità, in quanto dovranno essere scaricate esclusivamente dal Play Store. Queste misure sono finalizzate a garantire la sicurezza e la protezione dei consumatori, salvaguardandoli da truffe che potrebbero portare al furto di informazioni personali o finanziarie.

A seguito di queste importanti novità, ti invitiamo a consultarci nella sezione dedicata alla sicurezza informatica su macitynet per rimanere sempre aggiornato su questo argomento.

A Singapore Google blocca il sideloading di alcune app per troppe truffe

Google ha predisposto un blocco per alcune app a causa dell’aumento delle truffe tramite il sideloading. In particolare, gli utenti di Singapore che cercano di installare app con questo metodo riceveranno un avviso sul rischio di furto di identità o frodi finanziarie. Questa iniziativa è stata sviluppata in collaborazione con la Cyber Security Agency of Singapore. Google ha inoltre iniziato a implementare funzionalità di protezione in alcune nazioni, ma gli automatismi non sempre sono sufficienti a prevenire le truffe. Ora, le app scaricate con il sideloading non potranno accedere a quattro diversi permessi tipicamente sfruttati dai cybercriminali, a fini di sicurezza dei consumatori.