Scopriamolo insieme: l’AI PIN, l’alternativa anti-smartphone che ha conquistato il MWC! Guarda il nostro video esclusivo

0

Durante il Mobile World Congress 2024, abbiamo avuto l’opportunità di provare di persona AI PIN, il dispositivo anti-smartphone che è stato presentato ufficialmente lo scorso settembre. Nonostante sia in leggero ritardo rispetto ai piani iniziali, il prodotto si avvia a essere lanciato sul mercato. Si prevede che sarà disponibile per l’acquisto a partire da metà aprile negli Stati Uniti. Sin dall’introduzione del progetto, che mira a sostituire uno strumento così diffuso come lo smartphone, AI PIN ha suscitato grande interesse. Resta da vedere se riuscirà effettivamente a realizzare questo obiettivo ambizioso.

Questo dispositivo si distingue per diverse caratteristiche peculiari, tra cui le seguenti:

– È di dimensioni compatte e può essere agganciato ai vestiti come una spilla.
– Non dispone di uno schermo, ma l’interfaccia viene proiettata sul palmo della mano tramite un laser e può essere utilizzata tramite gesti.
– Integrato con un altoparlante, sensori di profondità e movimento, e una fotocamera.

Nell’uso pratico, AI PIN consente di effettuare diverse funzioni, tra cui l’invio e la ricezione di chiamate, la scrittura di messaggi, la lettura di email, l’ascolto di musica, la navigazione su internet tramite comandi vocali, la traduzione di risultati di ricerca e la gestione di appuntamenti, note e calendario. Inoltre, è possibile scattare foto con la fotocamera integrata, visualizzarle immediatamente tramite l’interfaccia speciale o scaricarle in alta risoluzione dal cloud.

Un aspetto importante da considerare è l’efficacia del dispositivo. Al momento, sembra che funzioni correttamente. Tuttavia, la domanda se riuscirà a sostituire effettivamente gli smartphone rimane aperta. Il prezzo di vendita di AI PIN sarà di 699 dollari, a cui andranno aggiunti 24 dollari per l’abbonamento mensile per usufruire delle funzioni di intelligenza artificiale. Un aspetto da tenere presente è che vi sono alcuni limiti, come la gestione dei risultati delle ricerche web: non è possibile visualizzare intere pagine sul laser proiettato, ma solo ottenere una sintesi prodotta dall’intelligenza artificiale. Tuttavia, è lodevole lo sforzo di innovazione che il team di AI PIN sta mettendo in campo.

AI PIN, abbiamo provato l’anti smartphone al MWC. Eccolo in VIDEO

Durante il Mobile World Congress 2024 è stato presentato AI PIN, un dispositivo anti-smartphone che sarà disponibile sul mercato statunitense a metà aprile. Ha dimensioni compatte e si aggancia agli indumenti come una spilla, proiettando l’interfaccia da un laser sul palmo della mano. Tra le sue funzionalità ci sono chiamate, messaggi, traduzioni, gestione del calendario, e altro. Il prezzo previsto è di 699 dollari più un abbonamento mensile di 24 dollari. Il dispositivo ha alcune limitazioni, come la visualizzazione limitata dei risultati delle ricerche sul web. È apprezzabile l’innovazione, ma resta da vedere se riuscirà effettivamente a sostituire gli smartphone sul mercato.