Rivoluzione solare: lo stravolgimento dei poli mette in pericolo la nostra vita

0

L’attività solare sta attraversando un momento critico, e questo ha un impatto significativo sulla Terra. L’attività solare include l’inversione dei poli magnetici che avviene in media ogni undici anni. Durante la fase precedente a questa inversione, si verificano fenomeni come le eruzioni solari e le espulsioni di massa coronale, che possono avere gravi conseguenze per la Terra.

Le eruzioni solari comportano l’emissione nello spazio di particelle cariche ad alta energia, che una volta interagiscono con l’atmosfera terrestre possono danneggiare gravemente i satelliti. Le espulsioni di massa coronale, invece, sono grandi onde di particelle cariche che possono compromettere il campo magnetico terrestre, provocando blackout più o meno gravi, mettendo a rischio la funzionalità dei satelliti, e quindi anche internet.

Questi eventi hanno un impatto rilevante soprattutto in un periodo in cui l’esplorazione dello spazio e l’industria aerospaziale stanno riprendendo slancio, con eccellenze come i microsatelliti di Trieste in Italia, il rinnovato interesse di NASA, Cina, Russia e India per lo spazio, persino a livello commerciale.

Nonostante questi rischi, la NASA e l’Agenzia Spaziale Europea stanno compiendo sforzi significativi per studiare il Sole e le tempeste solari. La Sonda Solare Parker della NASA e il Solar Orbiter europeo dell’ESA stanno raccogliendo dati fondamentali per comprendere meglio il Sole e prevedere con maggiore efficacia le tempeste solari future, aiutando a mitigare i rischi per la tecnologia satellitare e la space economy.

Il Sole è compromesso: si sta avverando lo scambio dei suoi poli e non è affatto una buona notizia per noi

Il Sole sta attraversando una fase complicata dell’attività solare, che ogni undici anni comporta l’inversione dei poli magnetici e fenomeni come le eruzioni solari e le espulsioni di massa coronale. Questi eventi possono compromettere il funzionamento dei satelliti e creare blackout. L’attività solare influisce anche sulla space economy e sull’esplorazione dello spazio. Tuttavia, questo periodo può essere utile per raccogliere dati fondamentali per la comprensione delle tempeste solari mediante l’uso di strumenti come la Sonda Solare Parker e il Solar Orbiter europeo dell’ESA.