Netflix Games delude i fan: perché la piattaforma ha deluso i suoi abbonati

0

Negli ultimi anni, il panorama digitale dei servizi di abbonamento videoludici ha conosciuto una notevole evoluzione. A fianco dei noti Nintendo Switch Online, Playstation Plus e Game Pass, è emersa una serie di nuove proposte, definite “minori”, come ad esempio Apple Arcade, Google Play Pass e soprattutto il recentemente arrivato Netflix Games, di proprietà della celebre azienda che gestisce il principale servizio di streaming al mondo. Tuttavia, il futuro di questi servizi vedrà dei cambiamenti che non saranno necessariamente positivi.

Netflix Games è un servizio di abbonamento videoludico dedicato a tutti coloro che abbiano un piano attivo su Netflix. Offre accesso a una vasta selezione di giochi fruibili direttamente su dispositivi Android e iOS, tra cui alcuni in esclusiva legati alle serie TV di punta di Netflix. Tra i titoli disponibili è possibile trovare anche giochi usciti su console e PC, come ad esempio GTA The Trilogy – The Definitive Edition. Un particolare importante di questo servizio è l’assenza di pubblicità, acquisti in-app e tariffe extra. Tuttavia, questa situazione potrebbe presto cambiare, poiché l’azienda che gestisce il servizio ha manifestato l’intenzione di apportare modifiche su questi aspetti, non necessariamente accolte positivamente dagli utenti.

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, Netflix ha in programma di introdurre microtransazioni e pubblicità su Netflix Games al fine di massimizzare il profitto. Questa scelta potrebbe compromettere l’esperienza dell’utente e il successo del servizio, considerando che attualmente solo l’1% degli abbonati a Netflix ha usufruito di Netflix Games. L’introduzione di tali elementi potrebbe infatti andare contro il principio stesso dell’abbonamento, che sin dal suo lancio aveva puntato sull’assenza di tali caratteristiche. Pertanto, molte questioni restano ancora aperte e l’evoluzione di Netflix Games sarà da seguire attentamente. In ogni caso, se desiderate ulteriori informazioni riguardo questo servizio, potete consultare il link alla pagina dedicata.

Netflix Games farà scontenti tutti i suoi abbonati | Brutte notizie per la piattaforma

L’ecosistema digitale dei servizi di abbonamento videoludici si è ampliato notevolmente negli ultimi anni, includendo nuovi servizi come Apple Arcade, Google Play Pass e Netflix Games. Tuttavia, in futuro potrebbero esserci cambiamenti negativi, come l’introduzione di pubblicità e microtransazioni. Questo potrebbe compromettere la popolarità del servizio, che attualmente è incluso nell’abbonamento standard a Netflix. Al momento, solo l’1% degli abbonati utilizza Netflix Games, quindi l’introduzione di microtransazioni e pubblicità potrebbe non essere la scelta migliore. Potrebbe essere preferibile creare un piano di abbonamento separato o aumentare i prezzi dell’abbonamento standard a Netflix. Inoltre, l’aggiunta di questi elementi andrebbe contro il senso stesso dell’abbonamento, che originariamente non includeva pubblicità e acquisti in-app. Netflix Games è stato lanciato per attrarre nuovi utenti, ma queste nuove direzioni potrebbero avere l’effetto opposto. È importante seguire da vicino gli sviluppi futuri di questo servizio.