Ionity: la joint venture che rivoluzionerà la mobilità elettrica in Nord America con 30mila punti di ricarica!

0

Per sostenere la crescita del mercato delle auto elettriche, è fondamentale garantire un’infrastruttura di ricarica diffusa e affidabile. Proprio per questo motivo, l’estate scorsa, le case automobilistiche BMW, General Motors, Honda, Hyundai, Kia, Mercedes e Stellantis hanno annunciato la volontà di unire le forze per creare una joint venture con l’obiettivo di realizzare una vasta e capillare rete di ricarica in Nord America. La società, chiamata IONNA, ha avviato le proprie operazioni con Seth Cutler come CEO, un esperto che ha ricoperto ruoli di rilievo presso altre società specializzate in infrastrutture di ricarica.

La joint venture ha ambiziosi obiettivi e prevede di realizzare una rete ad alta potenza con almeno 30.000 punti di ricarica. Le prime stazioni saranno installate entro il 2024 negli Stati Uniti e successivamente ci si occuperà di realizzare colonnine anche in Canada.

L’infrastruttura di IONNA sarà accessibile a tutti i veicoli elettrici e offrirà colonnine con connettori CCS e NACS. Le stazioni saranno progettate per migliorare l’esperienza di utilizzo dei veicoli elettrici, con comode strutture dotate di tettoie, servizi come toilette, punti di ristorazione e attività commerciali nelle vicinanze o all’interno dello stesso complesso.

Le stazioni di ricarica IONNA saranno alimentate da energia rinnovabile e saranno dotate di più caricabatterie ad alta potenza per agevolare i viaggi a lunga distanza delle auto elettriche. Inoltre, saranno perfettamente integrate nei sistemi infotainment delle vetture dei marchi coinvolti nella joint venture, consentendo funzionalità come la prenotazione della ricarica e la pianificazione dei percorsi per raggiungere la colonnina. Inoltre, supporteranno la tecnologia Plug & Charge, eliminando la necessità di utilizzare app o tessere per avviare la ricarica, bastando semplicemente collegare il cavo alla vettura per avviare il rifornimento di energia.

IONNA, la joint venture inizia le attivit. 30 mila punti di ricarica in Nord America

BMW, General Motors, Honda, Hyundai, Kia, Mercedes e Stellantis hanno annunciato la creazione di una joint venture chiamata IONNA, con l’obiettivo di realizzare una rete di ricarica per auto elettriche in Nord America. La società, guidata da Seth Cutler, prevede di installare almeno 30.000 punti di ricarica ad alta potenza entro il 2024 negli Stati Uniti e successivamente anche in Canada. Le stazioni saranno accessibili a tutti i veicoli elettrici e offriranno sia connettori CCS sia NACS. Saranno alimentate da energia rinnovabile e integrate nei sistemi infotainment delle vetture, supportando la tecnologia Plug & Charge per avviare la ricarica senza app o tessere. Le stazioni saranno ubicati in luoghi comodi e dotati di servizi come toilette, punti di ristorazione e attività commerciali nelle vicinanze.