Apple pronto a risolvere la causa con la startup SoC Rivos: una svolta tecnologica in arrivo

0

Apple pronto a risolvere la causa con la startup Rivos: accordo in vista

Apple ha trovato un accordo con la società di SoC Rivos, la quale era stata portata in tribunale nel 2022 per il presunto furto di segreti commerciali. Secondo quanto riportato da Bloomberg, Rivos si impegnerà a consentire un’analisi forense dei propri sistemi al fine di eliminare qualsiasi informazione riservata di Apple.

La controversia è nata in seguito all’assunzione da parte di Rivos di più di 40 dipendenti provenienti da Apple, inclusi diversi ex ingegneri di alto livello. Questa mossa ha portato Apple a intentare una causa legale nel maggio del 2022, accusando Rivos di aver attirato i dipendenti e di aver rubato segreti commerciali legati ai chip, al fine di sviluppare SoC in grado di competere con i chip delle serie A e M di Apple.

Secondo l’accusa di Apple, almeno due ingegneri assunti da Rivos avrebbero prelevato gigabyte di specifiche sensibili relative ai SoC e file di progettazione durante i loro ultimi giorni in azienda. I dipendenti avrebbero utilizzato chiavette USB e AirDrop per trasferire materiale sensibile sui propri dispositivi personali e avrebbero rubato presentazioni su SoC inediti.

Apple aveva chiesto un’ingiunzione contro i dipendenti che si erano uniti a Rivos, al fine di prevenirne la divulgazione di dati sensibili. Inoltre, aveva richiesto un risarcimento per la perdita causata dall’appropriazione indebita di segreti commerciali e dall’ingiusto arricchimento di Rivos a spese di Apple, oltre a un tasso di royalty sui prodotti futuri e un processo con giuria.

Tuttavia, le due aziende hanno ora raggiunto un accordo che dovrebbe essere finalizzato entro il 15 marzo. Al momento, non sono disponibili ulteriori dettagli sulla natura di tale accordo.

Apple pronta a risolvere la causa con la startup SoC Rivos

Apple ha raggiunto un accordo con la startup Rivos, su cui aveva intentato una causa nel 2022 per furto di segreti commerciali. Rivos si sottoporrà a un esame forense dei suoi sistemi per rimuovere qualsiasi informazione riservata di Apple. La società aveva assunto più di 40 dipendenti da Apple, tra cui ex ingegneri di alto rango, e stava progettando SoC per competere con i chip delle serie A e M di Apple. La situazione ha portato Apple a chiedere un’ingiunzione e un risarcimento per l’appropriazione indebita di segreti commerciali. Tuttavia, le due aziende hanno raggiunto un accordo che sarà finalizzato entro il 15 marzo, senza ulteriori dettagli sulla sua natura.